Kit sportivi Internazionali

Carlsson e Mercedes Benz entrano nel limbo della Cina

di Giacomo Paparella

21 settembre 2011

E’ stata solo questione di tempo e anche il mercato cinese ha ottenuto il proprio kit esclusivo di modifiche messo a punto dal tedesco Carlsson, basato sulla Mercedes-Benz S600, così da creare la personale ‘CS 60 Royal’.

Propulsore bi-turbo V12 dotato di scarico sportivo e centralina rimappata, così da raggiungere cifre invidiabili dalle supercar: 600 Cv (ben 83 Cv in più della versione originale), coppia massima (auto limitata) di 1024 Nm ed accelerazione fino a 100 km/h in 4,3 secondi.

L’estetica è stata ritoccata aggiungendo nuovi paraurti anteriore e posteriore, minigonne e terminali di scarico ovali. In particolare nel frontale si nota la griglia anteriore realizzata in acciaio inox, fari fendinebbia aggiuntivi e luci diurne a LED. Per finire sono stati montati nuovi cerchi in lega da 20 pollici.

Fra le ‘chicche’ interne spiccano le nuove piastre battitacco auto-illuminanti, i loghi ufficiali Carlsson (o personalizzati) sui poggia testa e targa metallica numerata firmata da Mark Schuster, presidente Carlsson.

Da oggi Carlsson è entrata ufficialmente nel mercato cinese, proprio a partire dalle business-car di Shanghai.

    Se vuoi aggiornamenti su Carlsson e Mercedes Benz entrano nel limbo della Cina (e non solo) inserisci la tua email nel box qui sotto ora, inoltre riceverai in regalo con la prima mail la "Prima Guida completa per principianti alla Verniciatura dell’auto!":
    * Riceverai guide, informazioni e promozioni per i tuoi motori! Non perderti questa occasione ora!

Nome

E-mail

Sito Web

Messaggio:

* Campi obbligatori