Aznom Abarth: 500 motore centrale, trazione posteriore

La Fiat 500, per molti giovani (e non) è una piccola vettura piacevole da guidare.
La versione Abarth, invece, racchiude dai 135 Cv ai 160 Cv (versione Essesse), un vero esubero di potenza, adatta ad automobilisti non di certo alle prime armi.
Nel caso in cui anche la versione Abarth risultasse “magra” dal punto di vista prestazionale, Aznom ha pensato a trasformare la 500 adottando un nuovo sistema “Motore Centrale R230”. In parole povere: motore 1.4 litri turbo ottimizzato per la produzione di ben 230 Cv e coppia massima di 330 Nm.

La cosa più innovativa è che il motore,così, non compare più all’interno del cofano anteriore dell’auto, bensì al centro, da vera supersportiva. Conseguentemente la trazione è passata da anteriore a posteriore, con risultati straordinari. I 1.050 kg dell’auto nostrana sono spinti i 100 km/h in 4,7 secondi, mentre la velocità massima raggiunge i 245 km/h.

Per una valutazione un po’ più completa, però, è necessario capire di cosa è capace la nostra 500 in curva. Nel video sotto riportato è possibile dare un occhiata alla Abarth 500 Aznom in azione. Purtroppo, il risultato non corrisponde alle aspettative, probabilmente anche perché il pilota non sembra essere molto esperto in drifting. Attendiamo, quindi, che qualche lettore possa farsi un giretto e farci sapere cosa ne pensa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *