Kit sportivi Internazionali

Alfa Romeo GT esce di scena svelando la Cabriolet

di Giacomo Paparella

9 aprile 2011

L’Alfa Romeo GT, costruita dal 2003 al 2010, è stata una delle Coupé italiane a ricevede un ricevere un discreto successo commerciale. Il suo stile pulito, disegnato dalla casa Bertone è riuscito a far totalizzare alla casa italiana 80.832 di unità vendute in tutto il mondo.

Bertone di questo modello concepì anche una versione Cabriolet che non riuscì a portarla sul mercato. Fiat, infatti, decise di non commercializzarla in quanto, a suo parere, non sarebbe stato un modello commercialmente competitivo. Per cui decise di produrre la GT presso lo stabilimento di Pomigliano, dove venivano prodotte anche le sorelle 147 e 156.

Bertone, cercò sempre e comunque di spingere l’entrata in commercio della Alfa Romeo GT Cabrio, produzione che non ebbe mai inizio.
L’acquisizione di Bertone da parte della Fiat, dovuta al fallimento del designer, avvenuta tempo prima, non diede la possibilità a Bertone di avere voce grossa in capitolo e quindi ci fu la totale archiviazione l’idea GT Cabrio. Così Fiat scese in campo con l’Alfa Spider e Brera, vendute in numero molto modesto (rispettivamente 12.488 unità tra 2006 e 2010 e 21.786 unità tra 2005 e 2010).

Il 6 Aprile 2011 è stata mostrata alla stampa per la prima volta l’Alfa Romeo GT Cabriolet. Dopo averla visionata ci si chiede se, commercializzata al momento opportuno, avrebbe goduto di maggiore successo rispetto alla Spider disegnata da Giugiaro. Non potremo mai saperlo, ma sicuramente un opinione ce la siamo fatta.

    Se vuoi aggiornamenti su Alfa Romeo GT esce di scena svelando la Cabriolet (e non solo) inserisci la tua email nel box qui sotto ora, inoltre riceverai in regalo con la prima mail la "Prima Guida completa per principianti alla Verniciatura dell’auto!":
    * Riceverai guide, informazioni e promozioni per i tuoi motori! Non perderti questa occasione ora!

Nome

E-mail

Sito Web

Messaggio:

* Campi obbligatori